Come scegliere una piattaforma di Trading Online

Come scegliere una piattaforma di Trading Online

Chiunque si avvicini al trading si pone dei dubbi sul come scegliere una piattaforma di trading online, di certo ci sono dei punti da seguire per non ritrovarsi nei guai, purtroppo ci sono molte piattaforme non serie che possono provocare molti problemi al trader.

Il trading online da molti anni è diventato comune, sia perché è meno costoso dell’investire tramite la banca visto che ci sono delle commissioni molto basse ed in più è molto divertente.

Sono milioni i trader che tutti i giorni aprono e chiudono le posizioni di trading, sia su gli Indici, che sul Forex passando per le Criptovalute.
Il mondo della finanza è un settore difficile e bisogna conoscerlo in modo approfondito, ecco perché è doveroso iscriversi ad una piattaforma che garantisca una sezione formazione completa e adeguata con un linguaggio rivolto ai neofiti del trading.

Il trading online

Con il trading online si può entrare nei mercati borsistici, senza dover essere dei grandi investitori, infatti grazie ai broker di trading online si possono investire anche 10 €.

Con la rivoluzione del trading sono state moltissime le persone che si sono avvicinate a questo ambiente, anche giovanissimi, i quali prediligono le Criptovalute, si guardi anche la pubblicità sfrenata che viene fatta su Tik Tok.

Il trading online nasce molti anni fa, agli inizi del nuovo secolo, in breve tempo supportato dalla tecnologia è diventato di uso comune, infatti si può investire anche tramite il cellulare.

Fare trading online vuol dire contrattare sul prezzo di una determinata azione e società come ad esempio Amazon, aprendo una posizione al rialzo del prezzo oppure una al ribasso, tutto tramite i CFD, che sono dei prodotti finanziari.

Gli Asset su cui investire con il trading online:

  • Azioni;
  • Criptovaute;
  • Indici;
  • ETF;
  • Materie Prime;
  • Forex;.

Il trading online ha di molto vantaggioso il fatto che lo si può eseguire tramite il proprio PC senza doversi affidare ad intermediari, nonché poter iniziare con cifre veramente basse.
Ma per fare questo è necessario appoggiarsi ad una piattaforma di trading, la quale deve avere delle caratteristiche ben definite.

Le piattaforme di trading online

Le piattaforme di trading online sono molte e differenti negli aspetti, noi ci focalizziamo solo su quelle certificate e sicure, le altre non le prendiamo nemmeno in considerazione, per iniziare la piattaforma ci deve dare le seguenti garanzie:

  • Accesso al conto demo;
  • Certificazioni ben visibili, sia della CySEC che della CONSOB;
  • Possibilità di consultare la sezione formazione;
  • Utilizzo dell’effetto leva finanziaria;
  • Depositi e prelievi sicuri.

Questi sono i punti fondamentali che dovrete tenere a mente nella ricerca e scelta della piattaforma, ci sono delle piattaforme come ad esempio quella di eToro che permettono di iniziare tramite il conto demo.

Solo dopo che avrete preso confidenza poterete passare al conto reale, previo un deposito iniiziale.

Il conto demo

Il conto demo è molto importante per iniziare con il piede giusto nel trading online, infatti le piattaforme serie offrono in modo gratuito la possibilità di fare esperienza tramite il conto demo.

Una volta che avrete completato il form la piattaforma vi da l’accesso al conto demo e vi accredita dei soldi virtuali da utilizzare per le vostre contrattazioni.

Con la registrazione al conto demo vi sarà possibile entrare e consultare la sezione formazione.

Perché è utile la formazione nel trading online

I broker di trading online hanno una sezione dedicata alla formazione nella quale potrete formarvi nel modo adeguato, uno dei broker che ha una sezione formazione molto completa è ForexTB.

All’interno della sezione formazione dei broker di trading online ci sono i seguenti argomenti:

  • Analisi tecnica;
  • Analisi fondamentale;
  • Leva e margine;
  • Calendario economico;
  • VOD;
  • Webinar;
  • Ebook;
  • Notizie sul mercato.

Dopo che avrete studiato questi argomenti e fatte le prove sul conto demo sarete pronti ad accedere al conto deposito.

Il Conto deposito

Nella scelta della piattaforma è molto importate prendere in considerazione anche il conto deposito o conto reale, una volta fatta esperienza con il conto demo, potrete passare a fare trading in modo reale tramite l’iscrizione al conto deposito, per fare questo è necessario caricare altri documenti e in alcuni casi depositare una cifra stabilita dal broker.
Ogni broker può decidere se vuole un deposito iniziale oppure no, inoltre di solito ci sono varie tipologie di conti, sia dedicati ai principianti che non.

Prelievi e Depositi

Una piattaforma seria utilizza solo dei circuiti fidati e comprovati, nonché la tecnologia SSL, i depositi ed i prelievi sono eseguiti sia con carte di credito che tramite bonifici bancari, ogni broker ha le proprie direttive guida.

Il broker a cui vi affiderete deve seguire le direttive europee GDPR in base al trattamento dei dati sensibili.

Conclusioni

Come avete visto è necessario porre un pochino di attenzione prima di proseguire con la registrazione su di una piattaforma di trading online, prendete in considerazione solo le piattaforme che hanno le certificazione di sicurezza.