Giocare in Borsa con il Trading online

Grazie al Trading online oggi è possibile investire e giocare in borsa come trader professionisti direttamente e comodamente da casa propria.

Abbiamo due possibilità di giocare in borsa, investire con il Forex Tradingo investire con il Trading CFD, andiamo a scoprire cosa sono e come funziona.

Giocare in borsa con il Forex trading

Giocare in borsa con il Forex trading
Giocare in borsa con il Forex trading

Il forex, noto anche come anche come trading valutario, è un mercato mondiale decentralizzato dove tutte le valute mondiali si scambiano. Il mercato forex è il mercato più grande e liquido di tutto il mondo con un volume di scambio medio superiore a $ 5 trilioni.

Le negoziazioni forex ha due valute perché si sta investendo sul valore di una valuta contro l’altra valuta. Per esempio la coppia più scambiata EUR/USD, la prima valute nella coppia, è la base, e la seconda è il contatore. Quando si vede un prezzo quotato sulla piattaforma, il prezzo quanto vale un euro in dollari usa.

Sono sempre indicati due prezzi, uno è il prezzo di acquisto e uno è la vendita. La differenza tra i due prezzi è lo spread. Quando si sceglie di comprare o vendere, stai acquistando o vendendo la prima valuta della coppia EUR.

Vedi come investire nel Forex trading.

Vantaggi di Giocare in borsa con il Forex trading

Il mercato forex ha svariati vantaggi da offrire che ogni singolo trader può sfruttare effettuando manovre di trading su di esso.
Qui di seguito andiamo ad elencarvele una per una:

  • Il trader non corre il rischio di perdere più del capitale che effettivamente ha investito;
  • Il trader riceve, a cadenza oraria o giornaliera, tutti gli interessi maturati dalle sue transazioni di trading;
  • La maggior parte delle informazioni principali che servono per le manovre di trading sono pubbliche e fornite immediatamente;
  • Non sussistono commissioni che il trader deve pagare per effettuare le proprie operazioni;
  • Il trader può liberamente decidere se aprire posizioni Long o Short;
  • Il trader può effettuare le proprie manovre di trading 5 giorni su 7, 24 ore al giorno;
  • Il trader può utilizzare tutte le strategie che vuole e può crearle sfruttando grafici con varie cadenze di tempo;
  • Si possono reperire moltissime informazioni per questo mercato, analisi, grafici, notizie “”realk time”” e, cosa più importante, sono tutte totalmente gratis;
  • Si possono utilizzare tutte le tipologie di leva finanziaria in base al tasso di rischio che il trader vuole assumersi;
  • Vi è la possibilità di adattare i vari lotti di scambio in base alle proprie esigenze dettate dalle strategie che metteremo in campo.

Caratteristiche del Forex Trading

Il forex rappresenta il mercato delle valute dove queste vengono scambiate fra di loro, non vi è una sede fissa per questo mercato infatti è chiamato Over the Counter o OTC, vi diciamo questo perchè viene sfruttata la rete telefonica ICT.

I vari investitori possono collegarsi 24 ore su 24 e possono commercializzare fra loro indistintamente dall’area geografica in cui si trovano, possono farlo comodamente seduti a casa oppure mentre sono in viaggio, l’importante è avere una linea internet ed un device con il quale collegarsi alla rete.

Il fatto di essere aperto 24 ore su 24 e di essere in rete fa si che tutte le transazioni siano immediate, questo lo rende uno dei mercati più produttivi al mondo data la mole di contrattazioni giornaliere che vengono effettuate su di esso.
Queste caratteristiche messe insieme lo rendono anche un mercato poco influenzabile, in questo caso i grandi brand non possono in alcun modo pilotare il mercato a loro piacimento.

Giocare in Borsa con il Tradng CFD

Giocare in Borsa con il Trading CFD
Giocare in Borsa con il Trading CFD

Un contratto per differenza o più comunemente chiamato con l’acronimo CFD, è un prodotto finanziario derivato, un contratto fra due parti, acquirente e venditore, in base al quale il venditore paga all’acquirente la differenza tra il valore corrente di un bene sottostante e il suo valore a chiusura del contratto e viceversa. I CFD nascono nei primi anni 90 a Londra, i CFD all’inizio venivano utilizzati solo da investitori professionisti e grandi istituzioni finanziarie. Ma alla fine degli anni 90 grazie all’avvento di internet questo strumento è diventato popolare anche tra gli investitori al dettaglio.

Come abbiamo detto il Trading CFD è composto da strumenti finanziari derivati, consentono ai trader di investire sui movimenti sia in rialzo che in ribasso dei prezzi su tutti gli strumenti finanziari sottostanti, che includono materie prime, indici, ETF, obbligazioni, criptovalute, forex e molto altro. I CFD sono strumenti di investimento con leva finanziaria, questa permette ai trader di poter aprire posizioni di negoziazione più grandi con un deposito basso.

Un esempio per capire come funziona il Trading CFD


Cerchiamo di spiegare il principio chiave con un adeguato esempio. Riportiamo il caso di un investimento effettuato su ADIDAS che in quel particolare momento ha un prezzo di vendita di € 199,00 e un prezzo di acquisto di € 199.40. Si ha la possibilità di decidere sia di acquistare che vendere le azioni dell’azienda. Noi decidiamo di acquistare 2000 CFD azionari a € 199.40, prevedendo che il prezzo delle azioni saliranno.

Uno dei vantaggi di fare trading con i CFD è che è un prodotto con leva finanziaria, per cui non occorre coprire l’intero valore delle azioni.

Quello che deve essere coperto è il margine, che viene quantificato moltiplicando la propria esposizione con il fattore di margine per il mercato che si sta negoziando.

Pertanto se ADIDAS avesse un fattore di margine del 5%, allora il nostro margine sarebbe il 5% dell’esposizione totale del nostro trade (500 CFD x € 199,40 = € 99.700), o € 4.985,00 cioè il 5% di € 99.700. La posizione si può chiudere in qualsiasi momento, ma in questo caso decidiamo di chiuderla quando raggiunge € 205,40, con un prezzo di acquisto di €206,00 e un prezzo di vendita di € 205,40.

Per cui invertiamo il nostro trade e andiamo a chiudere la posizione.

Vendiamo i nostri 500 CFD al prezzo di € 205.40. A questo punto vogliamo calcolare il profitto. Perciò moltiplichiamo la differenza tra il prezzo di chiusura e il prezzo di apertura della nostra posizione in base alla sua dimensione.

€205,40 (prezzo di vendita cioè di uscita) – € 199,40 (prezzo di acquisto cioè di entrata) = € 6 che andremo a moltiplicare per 500 CFD per ottenere un profitto di € 3000.

In questo modo possiamo constare che l’operazione è stata più che positiva, con un discreto margine di guadagno.

About the author

g40

View all posts