Forex Trading

Come guadagnare con il forex trading

In quest’articolo andremo ad analizzare insieme cosa si intende per Forex Trading e come è possibile investire in questo innovativo strumento finanziario.

Ma cerchiamo di comprendere prima che cos’è il mercato Forex.

Avete mai viaggiato in un altro Stato e cercato disperatamente un exchange in aeroporto o nella città di arrivo per cambiare la vostra valuta con quella utilizzata in quel determinato paese?

Nel banco del cambio avrete sicuramente notato una schermo in cui veniva visualizzato il cambio nelle diverse valute compresa la vostra. Supponiamo che siete un cittadino italiano in vacanza in Giappone. Di conseguenza scambierete un tot. di euro per il corrispettivo in yen.

È questo che succede concettualmente anche nel forex trading. Quando si esegue un’operazione di cambio si sta sostanzialmente partecipando al mercato forex, scambiando una valuta con un’altra in simultanea.

https://www.tradingmania.it/forex-trading/

Il forex trading: la forma di investimento finanziario per tutti

Prima potevano investire nel mercato forex prevalentemente le banche centrali, gli istituti di credito, i broker e pochi altri. Ma nel corso degli anni si assiste a molteplici cambiamenti.

A cominciare dal 1990 in cui i flussi di capitali tra le nazioni aumentano, grazie soprattutto all’avvento delle nuove tecnologie. Il mercato forex è diventato, quindi, accessibile ai singoli trader o investitori, che da questo momento possono speculare sulle maggiori valute.

Nel 1992, però accade una battuta di arresto, perché si assiste a una forte crisi, direttamente collegata ai movimenti speculativi di valuta. Ma la vera rivoluzione parte nel 1995, con l’avvento di internet, in cui i singoli trader possono scambiare valute in tempo reale.

Dal 2002 c’è un picco di crescita elevato, l’interesse generale per lo scambio di valute ha coinvolto un gran numero di persone. Probabilmente, sempre grazie alle nuove tecnologie, i broker online sono diventati più innovativi, grazie all’introduzione di piattaforme online facili e semplici da utilizzare.
Oltre alle piattaforme innovative, il forex trading di ultima generazione utilizza diversi strumenti 2.0, come social network appositi per il cosiddetto social o copy trading. Quest’ultimo è un recente servizio che offrono alcuni broker, in cui il trader può copiare le mosse degli esperti e dei professionisti, seguiti, appunto, all’interno dei social, con l’intento di trarne gli stessi profitti.

Oggi, il mercato valutario rappresenta il più grande mercato finanziario del mondo, in termini di volume di transazioni al giorno, senza neanche avere una sede fisica centrale. Il mercato forex viene stimato oltre quattro miliardi di dollari. Si può, inoltre, affermare, che il 90/95% delle valute vengono scambiate esclusivamente a scopi speculativi, per un totale di 5.3 mila miliardi di dollari al giorno.

Trader sul forex

Il trader di oggi è un investitore differente rispetto agli esordi, è diventato smart e si informa in modo diverso rispetto a prima. Per esempio, utilizza migliaia di forum dedicati a questo settore, confrontandosi con coloro che operano nello stesso settore; sfrutta al meglio i grafici online in tempo reale per individuare in anticipo l’andamento delle valute; si aggiorna sulle principali news grazie al calendario economico, offerto gratuitamente dai broker. Infine può anche imparare nuove nozioni e strategie grazie ai corsi di formazione, le slide, i tutorial, gli e-book e quant’altro. Tutto fruibile su internet, gratuitamente, in modo semplice e alla portata di tutti.

Cosa intendiamo quando parliamo di mercato forex?

Il foreign exchange market, forex o FX, rappresenta il più grande, oltre che frenetico mercato al mondo. Come accennato nell’introduzione, il forex trading si basa sulla compravendita simultanea di valute: si compra una valuta e contemporaneamente se ne vende un’altra. Le valute vengono scambiate in coppia e lo scambio è operato con l’intermediazione del cosiddetto broker. Il forex trading è un mercato internazionale senza sede centrale, in cui le transazioni avvengono mediante reti informatiche tra i trader di tutto il mondo: uno cambio di valuta che avviene on-line attraverso il denominato over-the-counter, OTC.
Le valute più scambiate nel forex trading sono sicuramente la coppia euro/dollaro, ma anche sterlina/dollaro e yen/dollaro.

Come fare Forex Trading

È importante sottolineare che investire nel forex trading, come in quello binario, non è assolutamente come giocare d’azzardo, e soprattutto non è solo questione di fortuna, anzi il contrario.

Dietro a ogni singolo investimento nel mercato forex, c’è un vero e proprio lavoro di analisi di tipo tecnica e fondamentale del mercato valutario.
Il trader, come già detto, può ottenere gratuitamente molteplici informazioni su dati macroeconomici e notizie sull’andamento delle quotazioni in tempo reale, ma anche strumenti di analisi, oppure veri e propri corsi di formazione. È fondamentale che ogni investitore analizzi ogni dato possibile per il mercato di riferimento, al fine di riuscire a negoziare con le valute nel miglior modo possibile.
Nel Forex trading è possibile inoltre usufruire di un effetto leva elevato, che consiste nell’elemento atto a moltiplicare i potenziali profitti, anche in caso di investimenti bassi.

Per iniziare è necessario aprire un account e versare il deposito minimo richiesto dal broker. Molto spesso è possibile sfruttare un conto demo, che consente di provare a fare trading senza denaro.

Alcuni trader alle prime armi che intendono operare nel mercato forex, preferiscono affidarsi a tecniche di trading forex automatico. Esistono vantaggiose tecniche di trading online automatico, tra queste: i segnali di trading, i robot forex ma soprattutto il social trading, che consiste, come già detto, nel copiare i trader migliori, chiamati guru, i quali mettono a disposizione la possibilità di ripetere tutte le operazioni che inseriscono nel mercato. Se il guru guadagna, accade lo stesso per il trader meno esperto che lo sta copiando.

Le percentuali di guadagno

Guadagnare con il forex trading

A differenza del trading con le opzioni binarie, il forex non è caratterizzato da un rendimento fisso.

Questo significa che il trader non conosce prima la percentuale di profitto che otterrà dalle operazioni.
É possibile solamente ipotizzare, per esempio, se l’euro si dovesse apprezzare nei prossimi mesi per via di un consolidamento economico, ti permetterà di avere la possibilità di investire con una probabilità favorevole del 70% invece che del 50%.

Questo significa che si potrà ottenere un potenziale guadagno, ma solo ipoteticamente appunto.

Inoltre, il mercato delle valute è in continuo movimento, e una strategia che hai adottato per un periodo, che magari ti ha permesso di guadagnare buoni profitti, dopo un po’ non è più valida e il tuo trading inizia ad andare male.

In conclusione, è importante considerare sempre i segnali di trading, che vedremo meglio nel prossimo capitolo.

In che modo funzionano i segnali di forex trading?

I segnali di trading sono fondamentali per fornire importanti informazioni riguardanti, in questo caso, le maggiori valute. Per capire meglio, per esempio un segnale di trading può suggerirci che nella coppia di valute EUR/JPY vi sarà un ribasso nelle prossime 4 ore. Di conseguenza se il trader riesce a ottenere questa specifica informazione, investirà i suoi soldi al ribasso.
Detto questo, bisogna però dire che questi segnali vengono forniti direttamente dai broker o da determinate società, che vengono comunemente chiamate fornitori di segnali (signal provider). Le informazioni che vengono ricevute attraverso i segnali di trading non sono tutte uguali, variano da fornitore a fornitore.

Ogni segnale di trading possiede uno specifico timeframe di operatività, questo significa che hanno una durata media: alcuni valgono per tutta la giornata, altri sono validi solo per poche ore.

Esistono, inoltre, alcune società che offrono segnali di forex trading più generali, specificando solo il tipo di valuta, e il periodo durante il quale il prezzo aumenterà o diminuirà; mentre ci sono altri fornitori, invece, che forniscono informazioni più dettagliate, per esempio: come e quando aprire e chiudere la propria posizione, ossia il livello di prezzo a cui comprare/vendere la valuta.

In generale, il trader può ricevere i segnali di forex trading attraverso svariate modalità di consegna, in base anche alla società scelta per ottenere i segnali di trading.

Nel dettaglio, quindi, possono arrivare tramite:

  • SMS;
  • e-mail;
  • programmi API;
  • account-linked;
  • direttamente dalla piattaforma di trading che si sta utilizzando.

About the author

74imc

View all posts