Scopriamo Perché investire nelle azioni Amazon

Le azioni delle grandi aziende statunitensi quotate al Nasdaq sono quelle più apprezzate dagli investitori e dai trader. Nel caso della società Amazon c’è la possibilità di redditizie speculazioni viste le forti fluttuazioni che il titolo, nel corso dell’anno, subisce. Interessano anche i day trader poiché i suoi valori hanno una volatilità interessante.

Quadro generale della società Amazon

La presenza della società Amazon, come tutti ben sanno, è molto presente nel web e deve la sua notorietà alla vendita di libri online e prodotti come CD e DVD. Col passare del tempo si è allargata la fascia dei prodotti in vendita e oggi Amazon è uno dei leader mondiali della distribuzione online di prodotti di ogni genere. Il suo volume d’affari è generato dalle vendite e dalla distribuzione di massa sia negli USA che in tutta Europa.

I più importanti competitor di Amazon

Leader, come dicevamo, nel settore dell’e-commerce, Amazon è riuscita a prendere le distanze dai suoi concorrenti sviluppando prodotti e sevizi di diverse competenze con la standardizzazione dei suoi metodi.
In questo modo il gruppo non ha molti concorrenti diretti e solo le seguenti sono le società che cercano di dargli testa:

  • Barnes & Noble Inc;
  • eBay Inc che sfrutta la stessa logica di vendita online;
  • Columbia House Company;
  • Apple Inc.;
  • Books-A-Million;
  • Best Buy Co.
  • In ultimo c’è La Fnac concorrente diretta del gruppo Amazon in Francia.
  • Amazon in questo ambito suscita molte invidie sia per la sua posizione di leader innovatore che per la sua politica di sviluppo che gli consenta di mantenere la prima posizione rispetto ai suoi competitor.

    Le partnership di Amazon

    Così come si è conquistata l’invidia di molti concorrenti, la società Amazon è riuscita a stringere delle collaborazioni stupefacenti con aziende di tutt’altro settore.

    Ha firmato una partnership con la società di automobili Ford con l’obiettivo di creare uno strumento che consenta di controllare a distanza la propria macchina. Il gruppo Amazon ha anche siglato un accordo con la Samsung per distribuire contenuti online. Nel 2015, infine, ha stretto una collaborazione con la Nintendo per vendere i loro prodotti online.

    Storia delle azioni Amazon

    Nel 1995 la società Amazon viene lanciata sul mercato borsistico Nasdaq.

    Con i risultati raggiunti da allora è una delle società in attivo preferite dagli investitori del settore, infatti realizza una somma pari a 35 miliardi di dollari di volume d’affari annuali. Ha sapientemente reagito alla crisi del 2006, sviluppando di contro moltissimi sevizi.

    La capacità dell’azienda di indirizzarsi verso nuove tendenze e sviluppare reddito con le acquisizioni di aziende che la integrino, rende il suo portafogli borsistico molto appetibile.

    Informazioni borsistiche principali delle azioni Amazon

    Alla base di una quotazione reale ed affidabile delle azioni Amazon, c’è lo storico del gruppo, cioè tutte le informazioni date dalle attività della società e la storia evolutiva della sua collocazione nel mercato borsistico.

    Ma servono anche altri dati del settore che vi elenchiamo di seguito:

    • In primis bisogna conoscere la capitalizzazione del gruppo Amazon che al 2017 conta di 430.880,64 milioni di dollari.
    • La società Amazon è quotata sul mercato Nasdaq, al Select Market degli Stati Uniti.
    • Appartiene al calcolo dell’indice Nasdaq 100.
    • Alcuni investitori istituzionali come Royal London Asset Management, Vanguard Group, Capital World Investors, T.Rowe Price Associated detengono gran parte del capitale societario.

    Il gruppo Amazon e il suo storico economico e finanziario

    Per fare previsioni delle quotazioni delle azioni del gruppo è fondamentale essere a conoscenza della storia economica che ha segnato la salita della società Amazon.

    Questi sono gli avvenimenti principali da prendere in esame:

    • Amazon nasce nel 1998 dalla fusione tra PlanetAll, Junglee e Bookpage.co.uk;
    • Nel 1999 acquista i siti sito accept.com e il sito exchange.com;
    • Sempre nel 1999 acquista IMDb e Alexa;
    • Nel 2003 acquisisce CDNow e nel 2004 il sito cinese joyo.com specializzato in commercio elettronico;
    • Dal 2005 al 2007 vede la volta di Booksurge, Mobipocket.com e CreateSpace.com, Shopbod, Brilliance Audio ed il sito di prodotti fotografici dpreview.com;
    • Nel 2008 si aggiudica Fabric.com, BoxOfficeMojo, AbeBooks, Reflexive Entertainment, Audible.com e Shelfari;
    • Dal 2009 al 2011 è la volta del sito online Zappos di vendita di scarpe, Touchco, BuyVIP, The Book Depository e Push Button;
    • Nel 2012 il gruppo Amazon acquista la Kiva System, nel 2014 Twitch e nel 2015 Orbeus Inc.

    La conquista del 2017 è stato l’acquisto di Soug, gruppo di distribuzione online presente nel Medio Oriente, area geografica molto ostile alla presenza di paesi stranieri.

    Vantaggi delle azioni Amazon

    I trader privati trovano le azioni del gruppo Amazon interessanti per i vantaggi reali che offre. Come prima cosa ricordiamo che stiamo parlando del leader indiscusso della vendita di prodotti online alla continua ricerca di attività innovatrici.

    La società Amazon cerca con determinazione di allargare la scelta dei prodotti da vendere online per diramare la sua presenza in molti più settori possibili. Le probabilità di sviluppo del gruppo sono molto concrete per la sua capacità di porsi sempre nuovi obiettivi rispetto ai suoi concorrenti.

    Svantaggi delle azioni Amazon

    Anche la società Amazon soffre di imperfezioni, anche se minori rispetto ai lati positivi, che tuttavia vanno presi in considerazione. Una debolezza del gruppo è legata alla contraffazione di alcuni brevetti che sfiduciano ampiamente gli investitori. Altro problema ricorrente è legato all’inclinazione che hanno i server che ospitano la piattaforma a trovarsi spesso in panne.

    Altro punto di sfiducia per i traders privati è il costante aumento dei concorrenti nel settore della distribuzione di prodotti online.
    Ultimo fattore che desta preoccupazioni è legato al tasso di cambio che può rallentare, in base alle condizioni del mercato borsistico, la capacità reddituale del gruppo.
    Comunque rispetto ai vantaggi, gli svantaggi sono considerevolmente meno, facendo registrare il titolo Amazon come uno dei preferiti da sempre dagli investitori.

    Detto ciò le azioni Amazon vanno a ruba, ci sono due modalità per investire su Amazon:

    • Trading tradizionale grazie la vostro home banking;
    • Trading online grazie al trading sui CFD.

    Risulta molto interessante l’opinione di un broker professionista sul trading di Azioni Amazon che trovate sul sito web Bassilo.it al seguente link: https://www.bassilo.it/comprare-azioni-amazon/

    About the author

    G40.it

    Tutte le news e le opinioni sul trading online, Forex trading, Trading CFD e Criptovalute.

    View all posts